A.d. di Google in Nord Corea: più Internet e stop a test nucleari. Schimdt e Richardson soddisfatti per la visita a Pyongyang

askanews

per askanews

871
14 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Pechino, (TMNews) - Più Internet e una moratoria sui test nucleari e balistici. E' questo l'esito della visita privata dell'amministratore delegato di Google, Eric Schmidt, e dell'ex governatore del New Mexico, Bill Richardson, a Pyongyang."Mentre il mondo è sempre pù connesso, la decisione di rimanere virtualmente isolati condiziona molto il loro mondo reale, la crescita economica e questo renderà più difficile per loro riprendersi - ha detto Schmidt di ritorno da Pyongyang -. Le alternative sono molto, molto chiare. Una volta che Internet parte, i cittadini possono certamente costruirci su, ma il governo deve fare qualcosa. Deve fare il possibile per spingere la gente a usare Internet, cosa che il governo nordcoreano in realtà non fa. Ora tocca a loro e dal mio punto di vista è ormai tempo che comincino o altrimenti rimarranno indietro".Richardson, che si è detto soddisfatto della visita, parla invece dei test nucleari:"Abbiamo intimato i nordcoreani di procedere con una moratoria sui test balistici e su un possibile test nucleare. E' un passo importante per sedare le tensioni nella Penisola".La visita aveva come scopo anche quello di informarsi sulle condizioni di un detenuto americano di origini coreane che attende di essere processato.Abbiamo espresso preoccupazione agli ufficiali Nordcoreani per il detenuto americano. Ci hanno detto che sta bene, che il processo inizierà presto e questo è incoraggiante. Io avevo anche il compito di fargli avere una lettera del figlio, anche questo avverrà a breve".(Immagini Afp)

0 commenti