Torna tensione India-Pakistan dopo uccisione di due soldati. Reazione di New Delhi che annuncia: risposta sarà "adeguata"

askanews

per askanews

901
16 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
New Delhi (TMNews) - Alta tensione tra India e Pakistan. New Delhi, infatti, ha convocato l'ambasciatore di Islamabad dopo la morte di due soldati indiani, uccisi dalle truppe pachistane lungo la frontiera con il Kashmir, nel corso di un attacco definito provocatorio che riaccende le controversie di frontiera tra le due potenze nucleari rivali."L'azione dell'esercito pachistano - ha detto il ministro della Difesa indiano - è stata una provocazione molto grave. Il modo in cui i militari hanno trattato le salme dei nostri soldati è disumano. Ci rivolgeremo per protestare al governo pachistano e il nostro direttore generale delle operazioni militari si vedrà con il suo omologo per discutere della vicenda".Stando alla ricostruzione di New Delhi, i due soldati sono rimasti uccisi in uno scontro a fuoco scoppiato dopo che unapattuglia in servizio nella nebbia nei pressi del confine haindividuato truppe pachistane in territorio indiano. Uno dei due soldati sarebbe stato decapitato.La convocazione dell'ambasciatore è la prima reazione ufficiale delle autorità, ma l'India ha già annunciato che deciderà la risposta a Islamabad, sottolineando minacciosamente che sarà "adeguata".(Immagini Afp)

0 commenti