Scampia, Pisani: non autorizzeremo nessuno a fare film negativi. Presidente minicipalità: inimmaginabile far saltare bar per finta

askanews

per askanews

885
33 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Napoli, (TMNews) - "Non autorizzeremo nessuno a fare film strumentali e negativi su Scampia".Angelo Pisani, presidente della Municipalità di Scampia, è inamovibile nella sua decisione: la serie televisiva "Gomorra 2" ispirata al libro di Roberto Saviano e aggiornata con la nuova faida in corso nel quartiere a Nord di Napoli, non si girerà in quei luoghi."Non daremo nessuna autorizzazione per l'installazione di regie mobili, strumenti, scenografie nè per il lancio di bombe finte"A far scoppiare il caso la richiesta di autorizzazione, arrivata sulla scrivania di Pisani, per far saltare in aria un negozio di Scampia, a firma di un commerciante: la produzione della fiction gli aveva assicurato 200mila euro per la ricostruzione."E' inimmaginabile far saltare in aria un bar per finta per divulgare notizie distruggendo il futuro di un quartiere"La decisione, appoggiata anche dal sindaco Luigi De Magistris, è stata subito contestata da Saviano: "Non è negando una fiction - ha detto - che si fa emergere il lato buono di Scampia". Ma Pisani non intende fare marcia indietro, sebbene sappia che il suo no significa anche rinunciare ai posti di lavoro che la fiction avrebbe creato.

0 commenti