Camera Usa approva l'accordo sul fiscal cliff, vittoria di Obama. Il Presidente: "Non ci saranno altri dibattiti"

askanews

per askanews

855
16 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Washington, (TMNews) - Con il sì della Camera dei rappresentanti, il Congresso degli Stati Uniti ha approvato definitivamente l'accordo che evita il "fiscal cliff", il baratro fiscale. Dopo il voto favorevole del Senato il passaggio alla Camera dove i repubblicani sono in maggioranza non era scontato. I sì sono stati 257 contro 167 no, tutti repubblicani irriducibili che fino all'ultimo si sono opposti al testo che prevede l'aumento delle tasse per i più ricchi, con l'aliquota che sale dal 35 al 39,5% per i redditi superiori ai 450mila dollari l'anno, per evitare drastici tagli da 330 miliardi di dollari alla spesa pubblica.Per Obama una vittoria politica, da cui non si torna indietro. "Negozieremo su molte questioni - ha detto - ma non ci sarà un altro dibattito con questo Congresso sul pagare o meno un conto che ci è già stato presentato con le leggi che abbiamo approvato".

0 commenti