Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

Nuovo record di visitatori per il Centre Pompidou di Parigi. Nel 2012 3,8 milioni di persone nel centro d'arte

5 anni fa22 views

Parigi (TMNews) - Controverso dal punto di vista architettonico, ma anche molto amato. Il Centre Pompidou di Parigi, tempio metallico e colorato dell'arte contemporanea che ha cambiato il volto della zona di rue Beaubourg, continua a riscuotere successi e per il 2012 il grande centro per l'arte contemporanea registra un nuovo record di visitatori: 3,8 milioni nei 12 mesi. A garantire questo risultato soprattutto tre grandi mostre temporanee dedicate a Henry Matisse, Salvador Dalì e Gerhard Richter.Quest'ultimo è l'artista vivente più quotato al mondo, e nella retrospettiva a lui dedicata si sono potute apprezzare tutte le sfaccettature del suo magnetico e sconcertante lavoro."E' un pittore - spiegava la curatrice della mostra parigina Camille Morineau - che usa tutti i linguaggi dell'arte contemporanea: la pittura acrilica, il lavoro sui vetri, la pittura sulla base delle immagini digitali".Apparentemente molto distante dal maestro tedesco, il lavoro di Salvador Dalì, prima vera popstar del mondo dell'arte contemporanea, che al Pompidou viene celebrato fino al 25 marzo del 2013, con una mostra molto tecnologica."Abbiamo installato molti schermi che mostrano le sue performance e i suoi happening - spiega il curatore della rassegna, Jean-Hubert Martin - In questa mostra si possono apprezzare non solo le tele, ma anche il personaggio Dalì".E un personaggio, con il suo piglio sbarazzino in mezzo alla solennità delle architetture parigine, è anche il Centre Pompidou firmato da Piano&Rogers, che oggi si dimostra un magnifico contenitore per l'arte, nel quale però, cosa non sempre scontata, brillano decisamente anche i contenuti.