Appello di Brahimi per un "vero" cambiamento in Siria. Inviato dell'Onu chiede governo di transizione con pieni poteri

4 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Damasco, (TMNews) - L'inviato internazionale dell'Onu e della Lega araba, Lakhdar Brahimi, ha sollecitato un "vero" cambiamento in Siria, per mettere fine a 21 mesi di conflitto."La violenza deve cessare, e perchè cessi, il cambiamento richiesto non deve essere esteriore - ha detto in conferenza stampa - il popolo siriano ha bisogno e reclama un cambiamento vero".Poi ha lanciato un appello per la formazione di un governo di transizione."Serve la formazione di un governo con pieni poteri che prenda la leadership durante il periodo di transizione. Questo periodo dovrà avere la sua fine con le elezioni. Non deve condurre alla caduta dello Stato e delle sue istituzioni", ha insistito Brahimi.

0 commenti