InTourAct: la Provincia punta sul Turismo sostenibile

Prova il nostro nuovo lettore
altarimini
11
48 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Ha preso il via il progetto "InTourAct- Integrated Tourism Action Plans for SEE Excellence", che vede Rimini come coordinatore. Un ruolo che la Provincia ha assunto a seguito di un impegno svolto negli ultimi 10 anni in favore di un modello di turismo più sostenibile, vale a dire a minor impatto ambientale pur nel miglioramento dei benefici per tutti gli operatori economici, per i turisti e per la comunità provinciale in generale. L'obiettivo del progetto, da conseguire entro settembre 2014, è quello di promuovere uno sviluppo turistico sostenibile nelle destinazioni partner del progetto, favorendo la massima partecipazione nelle definizione delle strategie e delle azioni concrete. Più in specifico il Progetto SEE Intouract mira a garantire un approccio integrato nella pianificazione dello sviluppo del turismo, promuovendo non solo le destinazioni turistiche centrali, ma anche le aree circostanti, attraverso l'estensione della stagione turistica, la conseguente riduzione della concentrazione di turismo e favorendo in tal modo una migliorata sostenibilità ambientale ed economica. Attraverso la sperimentazione di modelli innovativi di offerta, si mirerà ad aumentare l'attrattività e la competitività delle destinazioni partner e dei distretti turistici dei paesi del Sud Est Europa.
"Le principali azioni del progetto saranno quelle di mettere a punto, insieme alle istituzioni che interagiscono sul turismo, dei piani di sviluppo turistico sostenibile in piccole e grandi destinazioni" dice Enzo Finocchiaro, coordinatore generale del progetto "Mettere a punto nuove strategie, ma dall'altra parte anche progetti molto concreti, quindi riuscire a sperimentare delle azioni pilota, che in qualche modo traccino la strada per gli sviluppi futuri".
Sono 10 i partners del progetto InTourAct, più la Provincia di Rimini che ha il ruolo di Coordinatore, 8 di questi partners appartengono alla UE, 2 alla Croazia e 1 alla Bosnia Herzegovina.
Il budget del progetto è di € 1.371.000,00 e ha preso inizio con il Meeting del "Calcio di Inizio" presso la Provincia di Rimini. Al gruppo dei rappresentanti dei vari paesi si uniranno due operatori turistici, Luca Cevoli- AIA Riccione e Riccardo De Silvestri- Albergo Lago Verde Pennabilli, che porteranno testimonianza ai Partners stranieri di due significative esperienze di Turismo Sostenibile realizzate nell'area provinciale.

0 commenti