A Catania, nella più grande moschea del Sud Italia. L'Imam siciliano: festeggeremo il Natale insieme ai Cristiani

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

927
372 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Catania (TMNews) - "Approfitto di quest'occasione per fare a tutti i cristiani gli auguri di buon Natale. Loro hanno festeggiato la nostra moschea e anche noi festeggiamo con loro questo Natale".Un messaggio di integrazione e solidarietà in un momento particolarmente difficile, anche per la fede religiosa. Kheit Abdelhafid è l'imam della comunità islamica siciliana che da poco ha inaugurato a Catania la nuova "Moschea della solidarietà", la più grande di tutto il Sud Italia."E'anche un punto d'incontro per i nostri fratelli, e non è soltanto una moschea, è anche un centro di cultura e d'incontro e di scambio interreligioso".Ottocento metri quadri su 2 piani, più un terzo rialzato con scuola e biblioteca, la moschea è stata realizzata in un solo anno grazie all'autotassazione della comunità islamica siciliana che ha messo a disposizione anche artisti e maestranze per gli arredi e le decorazioni che ripropongono, tra l'altro, i 99 nomi di Allah."Avevamo la necessità di avere un luogo di culto per conto nostro: non sotterraneo, non garage affittati. Finalmente siamo riusciti alla luce del sole".Esemplare il modo in cui i cittadini catanesi hanno accolto la nuova moschea visitandola ogni giorno e partecipando anche a corsi di lingua araba e progetti di integrazione culturale realizzati in collaborazione con l'Università di Catania.

0 commenti