Made in Italy per l'ambiente: accordo Eataly-Ntv-Ministero. Ministro Clini: siamo bravi in molte cose, basta piangere

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

906
14 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma, (TMNews) - Ministero dell'Ambiente, Italo e Eataly si uniscono per il rilancio di un "made in Italy" che salvaguardi l'ambiente.E' stato infatti firmato un accordo tra le tre parti per la valutazione dell'impronta ambientale e per la riduzione delle emissioni di CO2 a favore della sostenibilità.Il ministro Clini: "E' un lavoro che stiamo facendo da anni. In questo ultimo anno, in particolare, l'abbiamo accelerato molto, promuovendo accordi con molte imprese italiane per fare in modo che emerga tutto il valore aggiunto della qualità dei nostri prodotti e dei nostri processi produttivi. Siamo i primi in moltissime cose, basta piangere, avanti di corsa con le cose che sappiamo fare".L'accordo mira alla valutazione e contabilizzazione delle emissioni di gas serra, per una loro riduzione, nell'ambito delle strategie contro il cambiamento climatico. Giuseppe Sciarrone, amministratore delegato di Nuovo Trasporto Viaggiatori."E' un accordo che è rivolto innanzitutto al rispetto dell'ambiente, al contenimento delle emissioni inquinanti e dei consumi energetici e poi mette insieme il ministero dell'Ambiente e due realtà imprenditoriali che sono componenti fondamentali per il rilancio e lo sviluppo dell'economia italiana".

0 commenti