Advertising Console

    Il sogno di Giorgio, unico atleta di nuoto sincronizzato italiano. 16 anni, romano, spera di entrare in nazionale

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    587 visualizzazioni
    Roma, (TMNews) - La passione va al di là di ogni convenzione. Lo dimostra ogni giorno allenandosi in piscina Giorgio Minisini, 16 anni, l'unico uomo in Italia a praticare a livello agonistico il nuoto sincronizzato. Un amore per l'acqua che Giorgio ha nel dna.Il campione americano Billy May è stato uno dei pioneri del campo del nuoto sincronizzato maschile, uno sport considerato una disciplina mista in Italia ma non all'estero."Ho deciso di iniziare per dimostrare che il sincronizzato può essere uno sport misto"La sua battaglia va avanti con allenamenti quotidiani subito dopo la scuola fino a sera. A combatterla con lui le sue compagne, da cui è stato accolto senza problemi, e la sua allenatrice allo sport club Olgiata di Roma, Rossella Pibiri."Quello che noi stiamo provando è are vedere quanto l'inserimento di un maschio potrebbe essere positivo e innovativo".Giorgio spera che la sua passione e la sua determinazione lo portino prima o poi a realizzare il suo sogno di entrare in nazionale.