Advertising Console

    Australia, a lezione di lingua dagli aborigeni. Nelle scuole si insegnano a bimbi linguaggi a rischio estinzione

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    89 visualizzazioni
    Mantenere in vita le lingue native in via d'estinzione. E' la sfida lanciata da alcune scuole e università australiane per salvare questo patrimonio culturale. Nel continente, prima delle ondate immigratorie dall'Europa, esistevano 250 lingue diverse. Ora ne sono sopravvissute una settantina. In questa scuola di Sydney si insegnano le basi della lingua Wiradjuri. Si imparano i nomi degli animali e delle parentele. 'E' importante che i bambini imparino la cultura e le lingue native - spiega questa insegnante - Qui i bambini, quasi tutti non aborigeni imparano così le diverse culture vissute nel continente"Per assicurare la rinascita di queste lingue sono tante le sfide da vincere: prima di tutto la mancanza di risorse in termini testi, dizionari e insegnanti. All'università di Sydney hanno lanciato il master di lingue aborigene. Qui quasi tutti gli studenti hanno radici indigene. "Il linguaggio è parte dell'anima - dice questa studentessa - fa parte di te. Perdere il linguaggio nativo significherebbe per noi perdere la nostra storia". Ed è proprio questo l'obiettivo dei gruppi che rilanciano le lingue native: mantenere in vita le anime e la cultura dell'Australia più autentica.(immagini Afp)