Advertising Console

    Profezia Maya, in Cina i palloni per sopravvivere all'apocalisse. L'invenzione di un cinese: sfere abitabili in caso di catastrofi

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    148 visualizzazioni
    Pechino, 13 dic. (TMNews) -Dei grossi palloni abitabili per sopravvivere alle catastrofi naturali, dai terremoti agli tsunami e nel caso, il 21 dicembre, all'apocalisse della profezia Maya. Sono a prova di acqua, ghiaccio e fuoco assicura Liu Qiyan, l'inventore dei palloni anticatastrofe, che vive in un villaggio poco fuori da Pechino. "Se immergi sott'acqua una pallina da ping-pong - spiega - anche a una profondità di 50 metri questa resisterà alla pressione. Per progettare le sfere ho usato lo stesso principio". Secondo questo produttore di mobili prestato alle invenzioni ogni sfera può contenere comodamente 30 persone che possono resistere anche per due mesi grazie allo spazio riservato alle stive di cibo, acqua e bombole d'ossigeno. Il signor Liu ha iniziato a lavorare alle sfere anticatastrofe dopo lo tsunami nel sudest asiatico del 2004. Tanti anni di lavorazione per un costo di circa 50mila euro l'una. In tutto ne sono pronte sette. "Solo mia figla mi sostiene. Tutti gli altri mi credono pazzo. Ma se l'apocalisse ci fosse davvero queste sfere potrebbero salvare molte vite umane".Per realizzare queste case galleggianti a prova di tsunami ha usato i risparmi di una vita. E benché non ne abbia venduta neanche una, Liu è già al lavoro su una nuova generazione di sfere, con una struttura d'acciaio più resistente e una serie di gadget supplemtari.(Immagini Afp)