Advertising Console

    Copa Sudamericana, pestaggio in spogliatoio: Tigre si ritira. Calciatori argentini denunciano aggressioni e minacce

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    345 visualizzazioni
    San Paolo, (TMNews) - Una partita ad alta tensione: si è chiusa dopo soli 45 minuti di gioco la finale per la Copa Sudamericana di calcio tra la squadra brasiliana del San Paolo e quella argentina del Tigre. Il San Paolo ha chiuso il primo tempo in vantaggio per 2-0: il secondo non si è mai disputato perchè il team argentino non si è presentato in campo, denunciando la mancanza delle condizioni di sicurezza e un pestaggio negli spogliatoi da parte del personale della security brasiliana.Come mostrano le immagini di CanalFutbolista.com e di Ao Vivo, c'era tensione in campo sin dai primi minuti: un'escalation che è sfociata in una rissa nel finale del primo tempo, costringendo gli addetti alla sicurezza all'intervento. Ma il peggio, secondo gli argentini, sarebbe avvenuto negli spogliatoi: "All'ingresso abbiamo trovato una ventina di bodyguard enormi che hanno iniziato a insultarci e minacciarci, fino a provocare una rissa - ha raccontato il tecnico del Tigre - ci hanno malmenato, e come se non bastasse ci si è messa pure la polizia, che ci ha presi a manganellate". Secondo il portiere "uno di loro ci ha puntato contro la pistola".