Marocco: in pericolo le antiche concerie artigiane di Fès. Gli operai lamentano condizioni di lavoro insostenibili

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

881
215 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Marocco, (TMNews) - Un'attività vecchia di 12 secoli che oggi si trova in gravi difficoltà, nonostante lo straordinario fascino che esercita sui turisti internazionali. Le centinaia di operai delle concerie di Fès, nel Marocco centrale, lavorano nel cuore di una medina registrata nel patrimonio dell'Unesco e devono vedersela con la concorrenza delle fabbriche moderne. Questa conceria distesa su 4 ettari è conosciuta come Chouara e si trova al centro di un centinaio di case antiche e vetuste ma con terrazze che ostentano piantagioni di antenne paraboliche. Le sue 1.200 vasche di concia sono divise in quattro zone.Nonostante le difficoltà in cui si dibattono, le concerie di Fès sono il fiore all'occhiello di una città di millenaria spiritualità fondata dagli Idrissidi, la prima dinastia araba del Maghreb occidentale, che ospita la più antica università islamica del mondo arabo.Ma oggi gli operai che lavorano tutto il giorno con le gambe immerse nelle vasche dove si conciano le pelli di montone lamentano condizioni di lavoro insostenibili. Come spiega Abdelhalim, ma lem, uno dei responsabili, della conceria."Non abbiamo tutela sanitaria. L'operaio passa qui tutta la sua vita ma se non ha dei figli per aiutarlo economicamente, quando diventa vecchio si trova costretto a mendicare per le strade".Senza lavori di restauro e ammodernamento, i muri e le vasche sono destinate a crollare mentre le condizioni di salute degli operai sono gravemente compromesse dalle malattie professionali. Noureddine El Khrissi, uno dei conciatori di Chouara, parla di situazioni che conosce bene. "Se uno di noi si ammala, non ha i mezzi per farsi curare e non ci sono dottori disponibili sul posto in caso di un'emergenza". È un'attività antica di 12 secoli che rischia di crollare, come i muri e le vasche della città vecchia di Fès.(Immagini Afp)

0 commenti