Ruoppolo Teleacras - Palermo, droga e mafia, 22 arresti

Try Our New Player
Bestiacane
528
145 views
  • About
  • Export
  • Add to
Il servizio di Angelo Ruoppolo Teleacras Agrigento ( http://www.facebook.com/pages/Angelo-Ruoppolo/40129859538?ref=search ) del 21 aprile 2008. Blitz della Dda e dei Carabinieri a Palermo. Traffico di droga gestito dai clan. 22 arresti.
Ecco il testo:
La droga tra le mani dei clan. Pesante e leggera. Cocaina e hashish. Il traffico nel pugno di un presunto boss. Il 20 per cento del guadagno a lui. Le altre fette della torta ai pusher, gli spacciatori, ed ai fornitori. 300 carabinieri hanno firmato il cartellino di entrata questa mattina all'alba. Poi sono stati protagonisti del blitz che ha sgominato la banda. Anche elicotteri ed unita' cinofile. Qui', dal Comando provinciale di piazza Indipendenza, ai quartieri Acquasanta, Montelpellegrino, Montalbo e Arenella, dove avrebbe imperversato lo spaccio. Il ''Mammasantissima'' a capo della presunta associazione a delinquere sarebbe Angelo Galatolo, 40 anni. Il nuovo Pablo Escobar palermitano e' figlio di Vincenzo Galatolo, calibro 90 della famiglia di Palermo -- Acquasanta. Lui, Angelo Galatolo, avrebbe garantito i pass ai venditori della droga. All'ingrosso ed al dettaglio. La copertura della mafia per evitare contrasti e conflitti di competenza. Un business ricco e fiorente, contro cui i Carabinieri ed i magistrati della Direzione distrettuale antimafia di Palermo hanno lavorato 18 mesi, un anno e mezzo. Pedinamenti, intercettazioni, riscontri. Fino ai 22 mandati di cattura di oggi, firmati dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale, Fabio Licata. Angelo Galatolo avrebbe capitanato una vera e propria '' Droga SpA'', societa' per azioni. '' Vuoi partecipare ? Bene. Versa una quota nel capitale e sarai socio ''. Ecco il sistema. Le quote pagate servono per comprare le partite di droga. Dopodiche' si dividono gli incassi tra i soci. Ogni due mesi i conteggi delle entrate e delle uscite. Quando vi sarebbero stati problemi di liquidita' sarebbero stati organizzati dei furti, tra appartamenti, esercizi commerciali, uffici ed anche in ospedale. Gli arrestati, insieme ad Angelo Galatolo, sono Fabrizio Basile, 33 anni, Giovanni Bellavista, 26 , Marco Buonamente, 28, Salvatore Ferrara, 30, Enrico Gandolfo, 25, Valerio Giglio 28, Antonino Licata, 37, Giuseppe Lo Nardo, 27, Giuseppe Lo Re, 28, Stefano Madonia, 25, Salvatore Mamone, 28, Domenico Migliore, 25, Mauro Pepe, 32, Salvatore Quartararo, 31, Antonino Ragusa, 28 , Giuseppe Ruggeri, 32, Francesco Sanfilippo, 27, Daniele Sedita, 28, Davide Romano 32. Due persone sono ancora ricercate.

0 comments