Ruoppolo Teleacras - Cuffaro, "Terza Repubblica e tradimento"

Bestiacane
324
18 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il servizio di Angelo Ruoppolo ( https://www.facebook.com/pages/Angelo-Ruoppolo/40129859538 ) Teleacras Agrigento dell' 11 dicembre 2012.
"La Terza Repubblica sara' disastrosa, e piu' vergognosa della Seconda. Il tradimento cinico di Raffaele Lombardo". Le parole di Toto' Cuffaro dal carcere di Rebibbia.
Ecco il testo :
Crisi di Governo e le prossime elezioni Politiche. L' ex presidente della Regione, Toto' Cuffaro, in occasione di una intervista nel carcere Rebibbia dove e' detenuto, veste, suo malgrado, i panni del profeta, e profetizza : "penso che la Seconda Repubblica e' stata vergognosamente peggiore della prima. E la Terza Repubblica che nascera' sara' vergognosamente peggiore della seconda. La Terza Repubblica sara' disastrosa. La Seconda Repubblica e' almeno riuscita a istituzionalizzare uno dei partiti che sembrava piu' sfasciante, la Lega, ma la Terza non riuscira' a istituzionalizzare questa marea montante di protesta che arrivera' in politica e sara' un disastro. Forse, l'unico vantaggio che avremo in questa Terza Repubblica e' il declino di Antonio Di Pietro, ma sara' peggio Grillo di Di Pietro, perche' Di Pietro sarebbe il peggio di tutti, ma almeno una idea delle Istituzioni ce l' ha. Spero di non essere un buon profeta, ma penso che la Terza Repubblica sara' straordinariamente piu' vergognosa della seconda ". Poi, dal politico al personale. Cuffaro rievoca una ferita, forse anche una piaga, che e' ancora sanguinolenta e dolorosa. Il rapporto con Raffaele Lombardo : " il tradimento umano e' quello che mi fa piu' male e mi e' stato fatto dai vertici della politica: cito, uno per tutti, Raffaele Lombardo, che cinicamente non ha avuto nessun dubbio nell'allontanare il suo rapporto con me e con qualche altro dirigente politico. In compenso, devo dire che questa mia vicenda giudiziaria mi ha rivelato quanto straordinario fosse l'affetto, l'amicizia e la stima di tanti, tantissime persone che non so neanche chi sono, che continuano a manifestare la loro affettuosita' verso di me, 12 mila lettere, ogni giorno 50 - 60 lettere. Ho ricevuto molte visite, e tra le tante ho molto apprezzato la visita di Casini, Follini, Alfano, e di Salvo Fleres, mio amico fraterno. Una visita che non mi aspettavo, straordinaria, e' stata quella di Marco Pannella". Toto' Cuffaro e' adesso impegnato a scrivere un altro libro, e il titolo e' : "Memorie di un presidente detenuto".

0 commenti