Palermo, rubavano online codici carte credito: 7 arrestati. Il raggiro era legato all'acquisto di biglietti via Internet

askanews

per askanews

867
58 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Palermo, (TMNews) - Hacker al servizio della criminalità per carpire sul web migliaia di codici di carte di credito di utenti ignari. La Guardia di finanza ha sgominato un'organizzazione con base operativa a Palermo ma con ramificazioni internazionali che clonava carte che venivano poi utilizzate per l'acquisto on line a prezzi ridotti di biglietti ferroviari, aerei e marittimi e di altri servizi.Le Fiamme gialle hanno eseguito 5 ordinanze di custodia cautelare in carcere e 2 ai domiciliari, colpendo i vertici dell'organizzazione che coinvolge cittadini romeni, un italiano, africani e asiatici. Danneggiate per oltre 10 milioni di euro numerose compagnie di navigazione e di trasporto aereo e ferroviario. I codici venivano intercettati con le tecniche del phishing e dello sniffing da abili pirati informatici che avevano recuperato i dati delle carte di credito di migliaia di utenti residenti principalmente negli Stati Uniti, in Brasile, in Giappone e nei principali Stati Europei.I reati contestati sono associazione per delinquere, ricettazione, frode informatica, indebito utilizzo di carte di pagamento, aggravati dalla transnazionalità.

0 commenti