Advertising Console

    Addio a Ravi Shankar, il maestro indiano del sitar e dei Beatles. Scomparso a 92 anni, era il padre di Norah Jones

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    599 visualizzazioni
    San Diego (TMNews) - Ravi Shankar, il maestro indiano del "sitar", strumento a corde della musica classica indiana, è morto a 92 anni. Il "padrino della World Music", che al pubblico italiano forse ricorda nelle fattezze Eugenio Scalfari, ha influenzato numerosi artisti internazionali, primi tra tutti i Beatles. L'annuncio della sua morte, avvenuta in un ospedale di San Diego negli Stati Uniti, è stato dato dalla famiglia. Il musicista aveva da poco subito un intervento chirurgico al cuore. Nato nel 1920 nella città sacra di Varanasi da una famiglia di brahmini, Shankar ha due figlie, la suonatrice di sitar Anushka e la celebre cantante Norah Jones. Il primo ministro indiano, Manmohan Singh, ha parlato della perdita di un "tesoro nazionale e di un ambasciatore mondiale dell'eredità culturale dell'India".(Immagini Afp)