Advertising Console

    Ruoppolo Teleacras - Bassotti anche nell'agrigentino

    Riposta
    Bestiacane

    per Bestiacane

    2,5K
    30 visualizzazioni
    Il servizio di Angelo Ruoppolo ( https://www.facebook.com/pages/Angelo-Ruoppolo/40129859538 ) Teleacras Agrigento del 21 novembre 2012.
    La banda arrestata a Palermo, impegnata in furti e rapine, avrebbe anche imperversato nell'agrigentino. Colpi a tre banche tra Villaggio Mose' ad Agrigento, Naro e Favara.
    Ecco il testo :
    Qui, a Palermo, in piazza Vittoria, alla Squadra mobile, hanno indagato su rapine e rapinatori. Qui, in Tribunale, alla Procura, hanno lavorato i magistrati Fabio Bonaccorso e Maurizio Scalia, lo stesso che adesso e' stato designato ad occuparsi della mafia agrigentina. Poi, i poliziotti, capitanati dal vice Questore, Silvia Como, hanno arrestato presunti banditi di una altrettanto presunta banda bassotti. E il rumore dei chiavistelli delle manette e' rimbombato ad Agrigento al Villaggio Mose', a Naro e a Favara. Infatti, sono stati arrestati 8 palermitani che avrebbero rapinato anche nell'agrigentino. Nel mirino vi sarebbero state l' agenzia del Monte dei Paschi di Siena al Villagio Mosè, e un'altra filiale del Monte dei Paschi di Siena a Naro, in piazza Garibaldi. Poi, alla Banca Intesa San Paolo a Favara in via Kennedy. Il raggio di azione sarebbe stato esteso all' intera Sicilia, tra furti e rapine a banche e gioiellerie. Ad esempio, a Trapani, alla Monte dei Paschi di Siena in via Giudecca, e poi a Palermo, alla gioielleria Lex Cadeaux, in via Ferdinando Li Donni, dove il colpo e' sfumato perche' sono piombate all' improvviso le pantere della Polizia. Gli arrestati sono Salvatore Battaglia, 40 anni, Dario Borgia, 35 anni, Luigi Verdone, 43 anni, Rosolino Lo Iacono, 40 anni, Giovanni Burgarello, 45 anni, Giuseppe Giuliano, 24 anni, Natale Caravello, 37 anni, Bruno Forti, 46 anni, Fabio Schiera, 39 anni, e Tommaso Cipolla, 37 anni, guardia giurata che avrebbe soffiato le soffiate al tempo e al luogo giusto informando i complici sugli orari di servizio dei colleghi metronotte. E' sfuggito alla cattura, almeno per il momento, Lorenzo Spataro, 48 anni.