Ruoppolo Teleacras - "Una croce...tta sul sogno di Zichichi"

Bestiacane
486
8 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il servizio di Angelo Ruoppolo ( https://www.facebook.com/pages/Angelo-Ruoppolo/40129859538 ) Teleacras Agrigento del 5 dicembre 2012.
Il presidente della Regione, Crocetta, boccia il sogno di Zichichi della Sicilia fiorita di centrali nucleari : " il mio Governo, come il referendum, e' contrario".
Ecco il testo :
Subito, a raffica, vi sono state le repliche di pedine, torri e cavalli. Adesso, piu' a freddo, replica Re Rosario Crocetta, che raffredda gli entusiasmi nucleari dello scienziato Zichichi, alla corte del presidente della Regione come assessore. Crocetta ricorda : "con il referendum a giugno 2011 gli italiani hanno bocciato l'energia nucleare. E anche 2 milioni di siciliani hanno votato contro l'energia atomica. Io sono sempre stato contrario alle centrali nucleari. Rispetto le opinioni del professore Zichichi, ma il suo parere sul nucleare non rappresenta intenzione e volonta' del governo della Regione siciliana da me presieduto''. Punto. Spento il reattore, che ha rischiato di divampare in polemica infuocata. Eppure, il ragionamento del trapanese Antonino Zichichi calamita e affascina : " immaginate di avere una macchinetta dove metti un euro ed esce un panino. E una macchinetta identica dove metti sempre un euro ed escono un milione di panini. Voi che scegliereste? Un milione, e' chiaro. Ecco, questo e' il vantaggio dell'energia nucleare per il genere umano". Adesso tanti di voi interrogano, e altrettanti hanno gia' interrogato Zichichi : " si', ok, e gli incidenti alle centrali di Fukushima o di Chernobyl ?". Lo scienziato assessore risponde : " a volte la tecnologia nucleare e' stata affidata alle mani di irresponsabili, tutto qui. Io sogno una Sicilia fiorita di tante centrali nucleari, ma sicure e controllate, costruite da veri scienziati". Sul sogno di Zichichi adesso la croce di Crocetta. Stop. E l'assessore si congeda rilanciando la genialita' del popolo siciliano, storicamente tra i cromosomi, ad esempio Archimede, che tanti confondono per greco, e invece e' un conterraneo, di Siracusa, "e a Siracusa -- si rammarica Zichichi - non vi e' nemmeno una statua all' uomo che piu' di ogni altro ha usato il cervello dall' alba della civilta' a Galileo Galilei".

0 commenti