Ruoppolo Teleacras - Coltellate a Licata

Bestiacane
427
74 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il servizio di Angelo Ruoppolo ( http://www.facebook.com/pages/Angelo-Ruoppolo/40129859538?ref=search ) Teleacras Agrigento del 12 ottobre 2009. Tentato omicidio a Licata. Accoltellato un uomo di 27 anni. (per il video in Alta qualità clicca su HQ in basso a destra dello schermo).
Ecco il testo:
Mercoledì scorso, 7 ottobre, a Licata, in contrada "Piano Cannelle", al tramonto, verso le 7 della sera, sarebbe stata guerra. Una presunta spedizione punitiva. Una famiglia si sarebbe armata dalle mani fino a denti. Poi una corsa all' arrembaggio. Quasi come se fossero dei pirati. Quando le gazzelle si sono precipitate sul posto i Carabinieri, capitanati da Massimo Amato, hanno scoperto loro 4, eccoli nella foto, armati con coltelli, spranghe di ferro, asce e bastoni. Le manette: arrestati Angelo Sortino, 46 anni, Rosa Monachello, 45 anni, Salvatore Sortino, 21 anni, e Francesco Sortino, 22 anni. I 3 uomini, i Sortino, avrebbero sfondato l' ingresso della famiglia rivale, poi sarebbe entrata lei, la donna, ed avrebbe scagliato una coltellata al collo di un' altra donna. Poi l' aggressione. Ecco perchè lei, Rosa Monachello, risponde anche di tentato omicidio. Adesso, 4 giorni dopo il raid, uno dei componenti del gruppo familiare che avrebbe subito l' invasione, le bastonate e le sprangate, è stato trasportato d' urgenza in Ospedale, al "San Giacomo d' Altopasso". Il suo nome è Giuseppe Faraci, 27 anni, operaio, ed è stato colpito da una coltellata al fianco. Il tentato omicidio è stato consumato dentro la stessa casa popolare di contrada "Piano Cannelle" teatro dello scontro di mercoledì scorso. Chi ha accoltellato Faraci? Al naturale interrogativo Giuseppe Faraci ha risposto: "non lo so, qualcuno è entrato nel mio appartamento e mi ha ferito con il coltello, non so chi è, non lo ho riconosciuto" . Così Faraci ha risposto ai Poliziotti in Ospedale. Lo scorso 21 settembre, Giuseppe Faraci è stato arrestato dalla Polizia perchè presunto colpevole di uno sfregio permanente provocato con una coltellata al volto di Francesco Sortino. Faraci è detenuto ai domiciliari. La Polizia ha denunciato Giuseppe Faraci per favoreggiamento personale, perché si ritiene che lui conosca chi lo ha accoltellato.

0 commenti