Allarme disoccupazione nell'Eurozona: a ottobre record a 11,7%. Due milioni di disoccupati in più rispetto a un anno fa

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

912
3 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano (TMNews) - La disoccupazione preoccupa in Italia, dove ha raggiunto in ottobre l'11,1%, ma la situazione non è migliore nell'Eurozona, dove si è toccato il livello record dell'11,7%, con il numero dei senza lavoro che rispetto all'anno scorso è aumentato di due milioni. Sono i dati diffusi da Eurostat, che nell'Unione valutaria ha contato oltre 18milioni e 700mila disoccupati, 173mila in più del mese precedente. Contestualmente, e in linea con un momento di crisi, in Europa rallenta l'inflazione: i dati preliminari parlano di una frenata al 2,2% per il mese di novembre, rispetto al 2,5% del mese precedente. A diminuire in maniera sensibile sono soprattutto i rincari sui prezzi dell'energia, mentre più tenue è il rallentamento sui prezzi dei beni alimentari. La situazione, quindi, resta molto complessa, nonostante le dichiarazioni fiduciose della Banca centrale europea e di molti governi dell'Unione. E la crisi europea ancora non è stata sconfitta.

0 commenti