Ruoppolo Teleacras - Immigrazione, vivi e morti

Bestiacane
311
7 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il servizio di Angelo Ruoppolo ( https://www.facebook.com/pages/Angelo-Ruoppolo/40129859538 ) Teleacras Agrigento del 23 novembre 2012.
Rocambolesco sbarco di extracomunitari all' alba di oggi tra Siculiana e Montallegro. Approda un gruppo di tunisini. Due morti annegati in mare.
Ecco il testo :
Il luogo e' quasi in prossimita' del tratto di mare che e' stato tomba di 14 extracomunitari, tra 7 uomini e 7 donne, morti qui, a Capo Rossello, spiaggia di Realmonte, annegati tra gli scogli della Rocca Gucciarda, la notte tra il 14 e il 15 settembre 2002. Adesso, altri naviganti dalla costa africana hanno viaggiato verso nord, oltre Lampedusa, e sono approdati in localita' Fungitedda, in territorio di Siculiana e a 7 chilometri da Montallegro. Ed e' una delle spiagge predilette dalle tartarughe "caretta caretta" per deporre le uova. Lo sbarco e' stato turbolento e rocambolesco, forse perche' i clandestini sono stati preda della paura di essere scoperti. E due del gruppo sono morti, divorati dal caos. Altri 17, tunisini, che hanno poggiato il piede a terra all' alba del mattino di oggi, sono stati intercettati dalle Forze dell'ordine nei pressi della strada statale 115, che corre a ridosso della rinomata fascia costiera agrigentina, tra Scala dei Turchi e Torre Salsa. Adesso i nordafricani sono ospiti dei Centri d'accoglienza, dopo una prima sosta provvisoria nella palestra comunale di Montallegro. E sono stati loro, i sopravvissuti, a raccontare che alcuni compagni della traversata sono morti. Ecco perche', nel frattempo, in contrada Fungitedda si sono precipitati Carabinieri, Vigili del fuoco e Guardia costiera, alla ricerca dei cadaveri in acqua e di altri eventuali fuggitivi lungo le spiagge. Il ripescaggio e la composizione delle salme. Il rituale macabro del riconoscimento. Un'altra pagina sfogliata nel libro nero della fuga disperata dal sud al nord del pianeta.

0 commenti