Clima, allarme per le città dell'Asia: a rischio disastri. L'Asian Development Bank: preoccupazione dopo le inondazioni

askanews

per askanews

869
16 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Doha (TMNews) - Mentre in Qatar si apre la XVIII Conferenza Onu sul tema dei cambiamenti climatici, l'Asian Develpment Bank lancia un nuovo allarme dopo le recenti inondazioni: il continente e le sue città sono a rischio disastro ambientale."Le cinque città che sono considerate più vulnerabili - spiega Vinod Thomas, uno dei direttori generali dell'istituto - sono tutte nell'Asia pacifica: Dacca, Manila, Bangkok, Yangoon e Jakarta".Città che sono vere e proprie megalopoli, con milioni e milioni di persone esposte ai rischi come l'intensificarsi delle tempeste tropicali, che, per esempio, hanno recentemente sommerso l'80 per cento della capitale filippina facendo numerosi morti."La regione è particolarmente esposta - aggiunge Thomas - proprio perché si tratta di zone che non sono urbanizzate in modo omogeneo, ma ospitano queste grandi città. I cambiamenti climatici le espongono a rischi altissimi".La speranza, e l'auspicio della Asian Develpment Bank, è che da Doha possa uscire qualche risposta concreta al problema del clima che sta rapidamente cambiando. Risposte che, a onor del vero, finora i summit internazionali hanno dato molto di rado.(immagini AFP)

0 commenti