Advertising Console

    324 - Filippo Lucci al Premio Borsellino 2012

    Riposta
    7 visualizzazioni
    “Credo nella libertà di espressione, cioè credo in giornali e televisioni libere di criticare il potere” scriveva Enzo Biagi che vogliamo ricordare premiando Filippo Lucci presidente nazionale del Co.Re.Com .
    Crede fino in fondo nella funzione sociale e civile di chi racconta e ragiona sui fatti.
    Crede che solo una comunità consapevole, capace di raccontarsi con onestà, sia una democrazia sana, una democrazia viva.
    Da giornalista vero lui sa e denuncia che mai come in questi anni l’informazione corre il rischio di essere soffocata o asservita.
    Il suo ambizioso e lodevole obiettivo da presidente nazionale dei Comitato regionali per la comunicazione infatti quello di contribuire a promuovere un miglioramento della vita pubblica, offrendo una piattaforma per il dialogo tra i cittadini e le aziende e istituzioni pubbliche il Premio Borsellino 2012 per il giornalismo a Filippo Lucci