356 - Flavio Tranquillo al Premio Borsellino 2012

Vincenzo Cicconi
3
68 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Flavio Tranquillo, giornalista sportivo molto seguito soprattutto dai giovani, Flavio Tranquillo racconta lo sport - e il basket in particolare - sottolineandone i valori positivi e condannandone gli eccessi sia in campo sia fra i tifosi.
La sua autorevolezza, unita al suo impegno, ne fanno un modello positivo.
In qualità di scrittore, ha saputo andare oltre l’ambito sportivo scrivendo con il magistrato Mario Conte il libro “I dieci passi.
Piccolo breviario sulla legalità”, in cui affronta il modo chiaro e comprensibile temi complessi come quello della mafia.
Un libro in cui si precisa che fra legalità e illegalità, come nel basket, non esiste il pareggio.
O si sta da una parte o dall’altra.
Per il suo impegno sociale nel divulgare i valori positivi dello sport; per il suo impegno civile avendo scritto il libro “I dieci passi”; per la sua opera negli incontri e nei dibattiti, finalizzata a porre le basi di una cultura antimafia che coinvolga tutti, partendo dai più giovani, nel nome di grandi valori come legalità, responsabilità individuale e senso del dovere, a Flavio Tranquillo il Premio Borsellino 2012 per l’impegno civile.

0 commenti