Advertising Console

    Aeroporto Fellini dal Tribunale arriva l'ok per il concordato

    Riposta
    altarimini

    per altarimini

    12
    15 visualizzazioni
    Buone notizie per lo scalo riminese il concordato in continuita' che puo' salvare l'aeroporto Fellini di Rimini da un brusco atterraggio, è stato ammesso dal Tribunale di Rimini. Al ricorso al nuovo strumento, previsto dal decreto Sviluppo varato dal governo che garantisce tempi per trovare le risorse necessarie e garanzie di rientro per chi decide di investire, l'assemblea dei soci aveva optato come ultima spiaggia. Questa possibilita' infatti viene concessa solo a quelle aziende che sono in grado di assicurare uno sviluppo futuro.

    Lo scalo rivierasco potrà lavorare per arginare i debiti, che ammontano a circa 12 milioni di euro, per i quali i creditori si fanno sentire con gia' sei decreti ingiuntivi pendenti, a cui si aggiungono i 14 milioni dovuti alle banche.

    Due le operazioni finanziarie a cui si era pensato: l'aumento di capitale da sette milioni di euro e un prestito aggiuntivo da sei. Con il concordato, i finanziatori hanno la garanzia che, in caso di inadempienza, potranno recuperare quanto versato.