Ruoppolo Teleacras - Frana vandalica ad Agrigento

Prova il nostro nuovo lettore
Bestiacane
602
23 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il servizio di Angelo Ruoppolo Teleacras Agrigento ( http://www.facebook.com/pages/Angelo-Ruoppolo/40129859538?ref=search ) del primo agosto 2008. Una frana di vandalismo si abbatte nel centro storico di Agrigento. Ignoti barbari devastano le automobili. Le foto dello scempio ( per il video seleziona Alta qualità in basso a destra dello schermo).
Ecco il testo:
42 anni dopo una seconda frana, improvvisa e rovinosa, si abbatte nel centro storico di Agrigento. Cosi' come allora, nel 1966, anche adesso e' un giorno d'estate. Una orda vandalica, ostrogota, lanzichenecca ha imperversato tra la via Duomo, la piazza don Minzoni e le strade confinanti, vicoli e cortili arabi e normanni, piazzette girgentane, case e casupole arroccate e diroccate. I barbari del terzo millennio hanno devastato durante la notte, approfittando del silenzio e dell'oscurita' delle tenebre. Le foto dello scempio, scattate da una delle vittime di cotanta barbarie.
Auto blu scuro metalizzato, primo colpo, contro un vetro posteriore.
La seconda malcapitata, un'auto azzurra, il finestrino anteriore destro.
Una Golf Wolkswagen in lacrime, bersagliata sui vetri.
Un' automobile bianca, altra martellata da k o.
Panoramica sugli interni delle auto ferite, i sedili e tanti cocci di vetro.
Primo piano di una copertura di rimedio, in attesa di comprare il ricambio.
Ancora l'obiettivo implacabile sui resti delle rovine sopra un sedile posteriore.
Altra fotografia, sedili impraticabili perche' il rischio sono punture dolorose e sanguinanti.
Auto scassinata, particolare della fiancata, preventivo per la riparazione 200 euro, ed il proprietario ha gia' comprato una scorta di bicarbonato di sodio per digerire dopo i pasti.
Altre foto della incursione terroristica, vetri a terra, sull'asfalto.
Ancora la Golf, sotto il sole, arrabbiata.
Accanimento su di un'auto, non solo il vetro, anche una pedata su di una fiancata.
Ok, fine della fiera. Adesso la domanda, perche' tutto cio' ? Quale recondita scintilla ha infuocato le menti dei vandali ? Bussate alla porta di uno psicologo o di uno psicanalista e vi rispondera' lui. Passo e chiudo.

0 commenti