Bugarach, il paese si salverà dall'Apocalisse ma teme l'invasione. L'allarme del sindaco francese attira esercito, ma nessuna folla

askanews

per askanews

851
138 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Francia, (TMNews) - Prescelto dal destino. Il paesino di Bugarach, alle pendici dei Pirenei francesi, sarà l'unico luogo a sopravvivere alla fine del mondo, prevista dal calendario Maya a dicembre del 2012: almeno secondo esperti di esoterismo, che già conoscono il luogo perchè la montagna che lo sovrasta è sede di eventi paranormali, e il paese è da tempo diventato rifugio dei cercatori di Ufo. La profezia secondo cui Bugarach è eletto a scampare all'Apocalisse spaventa le autorità: il sindaco Jean Pierre Delord, in carica da 34 anni, teme l'invasione di chi cerca la salvezza. "Il pericolo è che se l'evento viene preso sottogamba dalle autorità, potremmo trovarci con 5-10-20mila persone, in completa anarchia, e non saremo capaci di affrontarlo. Se la gente poi scalerà la montagna in dicembre può essere pericoloso e a rischio incidenti".Per ora le temute orde di visitatori non si sono viste e gli stessi abitanti sembrano sminuire la portata di luci e fenomeni misteriosi associati alla montagna. "Anche io ho assistito a cose che non so spiegare, ma non abbiamo il monopolio del paranormale: succede anche in altre parti del mondo".L'effetto dell'allarme del sindaco, per ora, è stato lo schieramento in forze di militari lungo le strade locali e le colline: le autorità governative hanno annunciato che bloccheranno l'accesso alla montagna per motivi di sicurezza pubblica. Una delusione che accomuna appassionati di Ufo e scettici: per tornare alla normalità bisognerà aspettare il giorno dopo la fine del mondo. Sempre che arrivi.(immagini Afp)

0 commenti