Advertising Console

    Fed Cup Italia-Usa al sapore di Romagna 9 - 10 febbraio 2013

    Riposta
    altarimini

    per altarimini

    12
    8 visualizzazioni
    Una Fed Cup nel segno del turismo. E' questo il messaggio trasmesso dalla presentazione di Italia-Stati Uniti, in programma al 105 Stadium di Rimini i prossimi 9-10 febbraio. Il Comune di Rimini ha ospitato un affollato meeting, moderato dal vicedirettore della Gazzetta dello Sport Gianni Valenti, a cui hanno presenziato tutti gli attori di un evento che catalizzerà l'attenzione dei media nazionali ed internazionali. "La Fed Cup a Rimini è un evento di sistema -- ha detto il Sindaco Andrea Gnassi, la cui amministrazione si è mostrata molto sensibile agli eventi sportivi -. Non lo chiuderemo in un contenitore, ma sarà una grande opportunità per allungare la stagione e mostrare ospitalità, sapori e prodotti del nostro territorio. La strategia è chiara: dopo la Fed Cup avremo la fiera del welness e la fiera della danza sportiva. E pochi giorni fa abbiamo ospitato la Supercoppa di basket. Vogliamo che Rimini sia una terra di grandi eventi sportivi, fortemente legata al turismo. Tennis e tagliatelle? Nessun problema, lo diciamo chiaramente". Gli fa eco l'assessore allo sport Gian Luca Brasini. "Abbiamo capito subito che Italia-Stati Uniti poteva esssere l'evento giusto. Avviati i primi contatti informali con il Circolo Tennis, si è subito creata una squadra forte e compatta. Siamo particolamente orgogliosi perché in questo momento -- grazie alla qualità delle nostre giocatrici -- la Fed Cup può essere più appetibile rispetto alla Coppa Davis. Puntiamo a una forte ricaduta turistica, per questo venderemo i biglietti in abbonamento per la due giorni, in modo che si possa allungare la permanenza a Rimini". Grande entusiasmo per Gilberto "Jimbo" Fantini, presidente del CT Rimini, l'uomo che nel 2004 riempì il club per il match contro la Francia. "Fu un'esperienza eccezionale: un'arena stracolma sul lungomare più bello del mondo. Dopo il match ricevetti un fax dalla squadra francese che mi ringraziava per la splendida settimana. Forti di questa esperienza, abbiamo deciso di riprovarci. Vista la collocazione in febbraio, ci siamo fatti aiutare da MCA Events e dall'amministrazione. Abbiamo la fortuna di avere un impianto perfetto per questo tipo di manifestazioni".