Advertising Console

    Di giorno lavoratori, di notte belve: arrestati predoni di villa

    altarimini

    per altarimini

    13
    47 visualizzazioni
    Una banda di pericolosi predoni è stata sgominata alle prime luci dell'alba di giovedì dai Carabinieri di Rimini. In manette tre albanesi: un 27enne residente a Bologna, un 33enne residente a Bellaria e un 37enne residente a Cesenatico. In apparenza onesti lavoratori - il 33enne ha un bar in gestione, il 37enne è un muratore sposato con figli - in realtà feroci rapinatori in lussuose ed isolate villa della provincia di Forlì-Cesena. I malviventi utilizzavano tre auto rubate, una Yaris e due Bmw, quest'ultime di proprietà due turisti francesi in vacanza a Rimini. Di giorno i sopralluoghi, di notte i colpi. Per contrastare l'attività predatoria i Carabinieri hanno iniziato a setacciare la zona, compresi i parcheggi. In quello di Via Casadei, a Bellaria, sono state trovate le tre auto, regolarmente in sosta. Gli accertamenti hanno portato i Carabinieri sulla strada giusta: erano rubate. Da qui è partita l'attività di pedinamento dei tre sospetti. I malviventi dovranno rispondere di furto in abitazione, tentati furti, ricettazione, ma anche resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.I predoni entravano nelle ville utilizzando attrezzi di scasso, mentre i proprietari dormivano. A casa di un dentista si sono appropriati anche di un costoso apparecchio fotografico usato dal medico nello studio.