Ruoppolo Teleacras - Gelosia, colpi di fucile

Bestiacane
487
32 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il servizio di Angelo Ruoppolo Teleacras Agrigento del 22 settembre 2008. Tentato omicidio a Casteltermini. Un ferito. Un arresto (per il video seleziona Alta qualità in basso a destra dello schermo).
Ecco il testo:
Lui, Antonino Di Piazza, 28 anni, carpentiere di Casteltermini, e' stato ammanettato e adesso e' carcerato. I Carabinieri lo hanno accompagnato al carcere Petrusa di Agrigento ed ai Giudici del Tribunale di via Mazzini risponderà di tentato omicidio. E perchè ? Perchè Antonino Di Piazza avrebbe impugnato un fucile calibro 12 caricato a piombini ed avrebbe esploso il fuoco contro un Disc Jockey di Favara. Il suo nome è Nicolo Milioto, ed ha 25 anni, ed è un imprenditore del divertimento. Sì perchè Milioto organizza serate di karaoke, l'ultima la notte tra sabato e domenica, a Casteltermini, dentro un bar. Il movente degli spari sarebbe stato il classico sguardo di troppo che scatena la gelosia, la rabbia e poi la follia. Almeno secondo quanto ha raccontato Di Piazza, il Dj Milioto avrebbe più volte adocchiato la fidanzata dello stesso Di Piazza, che è scappato a casa del suocero, che detiene legalmente 4 fucili e che adesso è in Toscana. Poi è ritornato al bar come una furia, infuriato, ed ha sparato all'impazzata contro il DJ rischiando di colpire anche altre persone. Il panico, il terrore, la fuga collettiva. Nicolò Milioto è stato ferito di striscio alle spalle ed i medici dell'Ospedale di Mussomeli lo hanno dimesso con una prognosi di 10 giorni. Antonino Di Piazza è stato cercato e poi catturato dopo le 3 della notte. I Carabinieri hanno anche sequestrato l'arma del delitto, il fucile, che Di Piazza ha tentato di nascondere, poi 24 cartucce e due coltelli a serramanico.

0 commenti