Advertising Console

    Bimbo Padova, la Madre: il padre lo lasci tornare a scuola. "E' un suo diritto, il diritto alla normalità"

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    39 visualizzazioni
    Cittadella (Pd), (TMNews) - "Lancio un appello al padre di Leonardo perché lo faccia tornare nella sua scuola a cittadella, perché questo è il suo volere e un suo diritto, deve tornare alla normalità. Chiedo una pace e di ritirare tutte le denunce". E' l'appello lanciato nel corso di una conferenza stampa da Ombretta Giglione, madre del bambino di Cittadella conteso dai due genitori. La signora Giglione ha spiegato di avere trovato il figlio in buone condizioni di salute "ma molto provato a livello psicologico e desideroso di tornare a casa"."Sono riuscita a dare coraggio a mio figlio. Ha detto tutto quello che voleva dire. Ha detto che là ci sta male, di essere seguito a vista. Lui aveva una vita sociale intesa e ha dovuto spezzare tutto questo, come può ritrovare la serenità.La donna ha criticato pesantemente la struttura casa-famiglia che ospita il bambino che ha dieci anni: "Inadeguata è un eufemismo, è molto peggio" ha concluso.L'avvocato Andrea Coffari ha poi fatto rilevare la disparità di trattamento riservata ai due coniugi: il padre del bambino infatti andrebbe presso la struttura due volte al giorno a pranzo e a cena".