Advertising Console

    Ruoppolo Teleacras - Operazione "Camaleonte 2"

    Riposta
    Bestiacane

    per Bestiacane

    1,9K
    200 visualizzazioni
    Il servizio di Angelo Ruoppolo Teleacras Agrigento ( http://www.facebook.com/profile.php?id=1504665955#!/pages/Angelo-Ruoppolo/40129859538 ) del 17 marzo 2009. Maxi blitz antimafia dei Carabinieri e della Direzione distrettuale antimafia di Palermo. Decimati i clan di Trabia, Sciara e Termini Imerese. 15 arresti (per il video seleziona Alta qualità cliccando su HQ in basso a destra dello schermo).
    Ecco il testo.
    Il 16 dicembre del 2008 scatta il maxi blitz "Perseo", pagina storica della lotta alla mafia in Sicilia. 99 arresti. Decapitate le nuove metastasi di Cosa nostra siciliana. Il 21 gennaio scorso, invece, è la volta della operazione cosiddetta "Carthago". 16 mandati di cattura che avrebbero azzerato il mandamento mafioso di Partinico e Borgetto, alle porte di Palermo. Oggi i Carabinieri e la Direzione distrettuale antimafia di Palermo hanno arrestato altri 15 presunti affiliati ai clan di Trabia, Sciara e Termini Imerese. Si tratta dell'ex mandamento di Caccamo, un tempo regno di Nino Giuffrè, già braccio destro di Bernardo Provenzano, poi pentito. Adesso è il mandamento di Trabia, quasi 10mila abitanti nella Conca d'Oro, sul mar Tirreno. Si tratta della zona risparmiata dai bombardamenti delle inchieste "Carthago" e "Perseo". Gli arrestati rispondono di associazione mafiosa ed estorsione. Le indagini della Direzione distrettuale antimafia di Palermo si sono protratte per 4 anni, dal 2004 fino al 2008. Più di cento Carabinieri, anche elicotteri ed unità cinofile, hanno partecipato al blitz, cosiddetto "Camaleonte 2" . Ecco gli arrestati: Paolo Lo Iacono, 49 anni. Fabrizio Iannolino, 40 anni. Domenico La Rocca, 39 anni. Antonino Teresi, 46 anni, ritenuto il reggente del mandamento. Sebastiano Salpietro, 46 anni. Angelo Rizzo, 43 anni. Giuseppe Rinella, 30 anni. Alfonso Riccio, 48 anni. Agostino Mantia, 39 anni. Cosimo Serio, 43 anni. Leonardo Monastero, 37 anni. Carmelo Graziano, 48 anni. Liborio Pirrone, 72 anni. Paolo Piazza Palotto, 37 anni. Agostino Scarcipino, 42 anni. Il procuratore di Palermo, Francesco Messineo, denuncia omertà tra gli imprenditori taglieggiati dalla mafia nel mandamento di Trabia. Messineo dichiara : "non ha collaborato nessun imprenditore. Tutte le estorsioni sono state scoperte e ricostruite grazie alle indagini ed alle intercettazioni dei Carabinieri. Fra le vittime vi sono stati anche imprenditori edili costretti a versare il tre per cento dell'importo dei lavori alla famiglia mafiosa. Nei prossimi giorni tanti, tra imprenditori e commercianti, saranno ascoltati dai Carabinieri. Se non collaborano rischiano di essere indagati per favoreggiamento" .