Spazio, missione extraveicolare sulla Iss: riparato un radiatore. E' stata la 166esima "Eva" sulla Stazione spaziale internazionale

askanews

per askanews

871
31 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Houston, (TMNews) - E' durata poco più di 6 ore e mezza la missione extraveicolare dell'astronauta americana Sunita Williams, comandante della Stazione spaziale internazionale e del giapponese Aki Hoshide. I due sono usciti nel vuoto cosmico per individuare e riparare una perdita d ammoniaca a un circuito di raffreddamento connesso ai pannelli solari che alimentano la stazione. Gli astronauti hanno dovuto interrompere il flusso di ammoniaca, bypassando il condotto danneggiato in modo da riconvogliarlo in un radiatore alternativo prima di ripristinare la circolazione del liquido refrigerante. Nei prossimi mesi i controllori sulla Terra esamineranno i dati telemetrici tenendo sotto controllo la riparazione per capire se l'inconveniente è stato arginato, riservandosi di decidere l'eventuale sostituzione del componente difettoso in futuro.La missione extraveicolare ha fatto segnare anche un piccolo primato per l'astronuata Sunita Williams ch ora, con 50 ore e 40 minuti totali, detiene il record femminile per il maggior tempo impiegato in cosiddette "passeggiate spaziali". Record (nipponico) anche per il giapponese Hoshide, alla sua terza missione extraveicolare. Questa, inoltre, è stata la 166esima "passeggiata spaziale" svolta a supporto della costruizione e della manutenzione della Iss, per un totale di 1.049 ore e 1 minuto, l'equivalente di 44 giorni.

0 commenti