Napoli, la poesia "A livella" scolpita sulla tomba di Totò. Nel giorno dei Morti la città celebra il principe della risata

621 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Napoli, (TMNews) - Nel giorno dedicato alla Commemorazione dei defunti Napoli ricorda uno dei suoi personaggi più illustri, il principe Antonio De Curtis, in arte Totò, con un'iniziativa che rende omaggio al suo genio poetico. Una lapide posizionata sulla facciata della cappella che ospita la tomba di Totò nel "Cimitero del pianto", con sopra scolpiti i versi di "A livella". Un'iniziativa voluta dal direttore del cimitero, Domenico Striano, appoggiata e sostenuta dai fan di Totò: alla cerimonia di inaugurazione c'era anche la figlia, Liliana De Curtis, accolta dall'entusiasmo dei sostenitori del padre.La cappella, situata in un'area del cimitero che ospita le tombe di altri uomini illustri, è la più visitata ed è consuetudine che si lascino a Totò messaggi e caramelle. La poesia è una metafora della vita ma soprattutto della morte la quale, come una livella non considera le diversità sociali trattando tutti, quando giunge l'ora, allo stesso modo. Un modo speciale per ricordare i cari scomparsi nel giorno a loro dedicato.

0 commenti