Ruoppolo Teleacras - Clacson stupefacente

Prova il nostro nuovo lettore
Bestiacane
646
24 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il servizio di Angelo Ruoppolo Teleacras Agrigento ( http://www.facebook.com/pages/Angelo-Ruoppolo/40129859538?ref=search ) del 27 settembre 2010. Blitz della Polizia tra Mazzarino, San Cataldo e Niscemi, in provincia di Caltanissetta. 3 arresti per detenzione e spaccio di droga. Sequestrati hashish e cocaina.
Ecco il testo:
Eccola qui, tra le targhette della Polizia scientifica. Dentro il cellophane e' stata nascosta cocaina. Quanto pesa ? Sono 16, 5 grammi. E di chi e' ? E' di lui. E chi e' ? E' Gaetano D'Asaro. E di dove e' ? E' di Mazzarino, in provincia di Caltanissetta. D'Asaro ha 44 anni, e' un lavoratore stagionale della Forestale. I poliziotti della Squadra mobile di Caltanissetta lo hanno pizzicato. Dove ? Lungo la strada statale 626, nelle campagne di Riesi. Gaetano D'Asaro si e' accorto della Polizia, ed ha caricato di peso il pedale dell'acceleratore. Inutile. Lo stop. La perquisizione. L'involucro con dentro la cocaina, occultato con un nastro adesivo marrone, cosi'... e' stato scoperto nella tasca destra anteriore dei pantaloni di Gaetano D'Asaro, adesso in carcere. Poi, altro nisseno nei guai stupefacenti. Lui, Alessandro Sanfilippo, 30 anni. E' di San Cataldo e viaggia a bordo di una Fiat Panda lungo Corso Umberto a Caltanissetta. Due moto della Polizia si insospettiscono. Chissa' perche'. Scatta la ricerca. Ancora dentro la tasca dei pantaloni di Alessandro Sanfilippo ecco una busta con dentro 40 grammi di hashish. Poi ecco a casa sua, a San Cataldo, cio' che e' stato scoperto nella camera da letto : altri 3 grammi di hashish, 940 euro in banconote, ed un taglierino con la lama intrisa di tracce di droga. Poi a Niscemi due colpi di clacson sono stati fatali per lui, Pasquale Di Benedetto, 42 anni. Infatti, i Poliziotti si accorgono di un assuntore di stupefacenti, a bordo di una Bmw, che frena davanti casa di Pasquale Di Benedetto, e suona due volte il clacson...come dire ecco il topo per il gatto. Infatti. Il gatto, lui, Di Benedetto, esce fuori di casa, si avvicina al topo dentro l'automobile, e gli consegna della cocaina. Salta fuori la Polizia, che e' il cane, che si mangia il gatto che si mangio' il topo che al mercato di Pasquale Di Benedetto la droga compro'. Angelo Branduardi a parte, Di Benedetto e' stato arrestato.

0 commenti