Advertising Console

    Ruoppolo Teleacras - "I soliti ignoti", 10 arresti

    Riposta
    Bestiacane

    per Bestiacane

    1,6K
    216 visualizzazioni
    Il servizio di Angelo Ruoppolo Teleacras Agrigento ( http://www.facebook.com/pages/Angelo-Ruoppolo/40129859538?ref=search ) del 27 gennaio 2011. Blitz dei Carabinieri e della Procura di Agrigento. 10 arresti e 2 obblighi di dimora per droga, truffe, furti e rapine, tra Agrigento e la provincia.
    Ecco il testo :
    Subito ecco gli arrestati, in carcere : Giacomo Luca Lauricella, inteso "Jachinu Musuluni", 50 anni, di Favara. Filippo Salamone, inteso "Remi' ", 40 anni, di Agrigento. Gianluca Infantino, inteso "u catanisi", 25 anni, originario di Agrigento e residente a Raffadali. Giuseppe Infantino, 30 anni, di Agrigento. Castrenze La Barbera, inteso "Puffo", 45 anni, di Agrigento. Francesco Renato, inteso "Ciccio Biondo", 56 anni, originario di Canicatti' e residente ad Agrigento. Calogero Meli, 46 anni, di Agrigento. E Calogero Vella, inteso "Tarara' ", 36 anni, di Agrigento. Poi, ai domiciliari sono ristretti : Giovanni Mendola, 30 anni, originario di Agrigento e residente a Favara. Ed Eleonora Salamone, intesa "Lola" , 23 anni, di Favara. Infine, l'obbligo di dimora nel Comune di residenza e' stato imposto a Mario Fuca', 26 anni, di Agrigento. E ad Eugenio Gibilaro, 46 anni, di Agrigento. Ebbene, loro, i 12, sarebbero '' i soliti ignoti '', una presunta gang impegnata, a vario titolo, nello spaccio di stupefacenti, truffe, furti e rapine, tra Agrigento e provincia. Ed infatti il blitz dei Carabinieri e' stato intitolato come il titolo del film di Mario Monicelli, '' I soliti ignoti '', con Vittorio Gassman nei panni di "Peppe er pantera". Le indagini : hanno lavorato i Carabinieri della Compagnia di Agrigento, agli ordini del capitano Giuseppe Asti, e la Procura di via Mazzini, del capo Renato Di Natale, dell'aggiunto Ignazio Fonzo, e del sostituto Luca Sciarretta. Tra le pagine delle ordinanze cautelari si legge detenzione e spaccio di cocaina, tra Agrigento, Aragona e Favara, dove i Carabinieri della locale Tenenza, agli ordini di Gabriele Treleani, hanno svelato anche numerose truffe a danno di alcuni commercianti di prodotti e attrezzature per l'agricoltura. Poi, ancora ad Agrigento, rapine e furti contro commercianti e privati cittadini. Nel mirino delle ruberie, ad Agrigento, un negozio in via Gioeni, l' Agenzia Aci, l' Agenzia assicurativa Fondiaria Sai, la macelleria di Tommaso Infantino, ed un deposito di pesce di Giuseppe Vaianella. Poi sono stati bersaglio di furto inermi cittadini e case private. Ad alcuni degli indagati sono contestati anche i reati di detenzione di banconote false e rissa...interviste Capitano Giuseppe Asti, Procuratore Renato Di Natale, Procuratore Aggiunto, Ignazio Fonzo.