Advertising Console

    Ruoppolo Teleacras - "Attentato a Teleacras"

    Riposta
    Bestiacane

    per Bestiacane

    1,6K
    47 visualizzazioni
    L' editoriale di Angelo Ruoppolo ( https://www.facebook.com/pages/Angelo-Ruoppolo/40129859538 ) Teleacras Agrigento del 21 settembre 2012.
    Ecco il testo :
    Fuoco nella zona industriale di Agrigento, a nord della citta'. Le fiamme, di evidente origine dolosa, hanno imperversato in contrada San Benedetto a danno dell' emittente televisiva Teleacras. Infatti, un incendio e' stato appiccato dentro un capannone utilizzato come deposito delle scenografie di Teleacras. Il rogo, che ha bruciato due automobili, e' stato scatenato a pochi metri dal traliccio di trasmissione in onda dell' emittente televisiva agrigentina, i cui studi sono confinanti allo stesso capannone. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco e i Carabinieri della Tenenza di Favara, competenti per territorio. I primi rilievi confermano la matrice dolosa del fuoco. Ad Agrigento e' stata ancora una volta rappresentata teatralmente e platealmente la vigliaccheria. La mano occulta di chi non ha il coraggio delle proprie azioni, trama nell' oscurita' e ricorre alla violenza per imporre messaggi e provocare danni all' emittente Teleacras. La risposta e' una oggi, e sara' sempre la stessa : Teleacras, anche se fosse bruciata interamente, anche -- sottolineiamo provocatoriamente - nell' integrita' fisica delle persone che lavorano al suo interno, manterra' sempre elevato il suo traliccio di spicco nell' informazione e nell' intrattenimento cittadino, provinciale e regionale. La Sicilia necessita purtroppo, ed ancora, nonostante tutto quanto accaduto, di esempi e testimonianze storiche. Ebbene, Teleacras da oggi si candida ad assurgere ad esempio di liberta', indipendenza e impegno, e a testimonianza storica di dignita', coraggio e assoluta impermeabilita' ai graffi e alle zampate di codardi e di vigliacchi, che solo apparentemente scalfiranno la nostra pelle, resistente e capace di repentino risanamento. La nostra pelle, che non venderemo mai, contendendocela anche a caro prezzo, qualunque esso sia.
    Ed il segretario nazionale del Popolo della liberta' di Agrigento, Angelino Alfano, a nome dell' intero partito agrigentino e siciliano, esprime solidarieta' agli editori e allo staff di Teleacras a seguito del vile attentato incendiario subito. Alfano rivolge incoraggiamento e sostegno morale a Teleacras - " voce libera e forte nel panorama dell' informazione siciliana, sempre apprezzata, e da tutelare '' - sottolinea Angelino Alfano.