Ruoppolo Teleacras - Putrone contro Putrone

Prova il nostro nuovo lettore
Bestiacane
593
59 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il servizio di Angelo Ruoppolo Teleacras Agrigento del 28 aprile 2010. Fratello accusa fratello : Giuseppe Putrone, di Porto Empedocle, condannato all' ergastolo per l' omicidio di Antonio Grassonelli. Tra gli accusatori il fratello Luigi.
Ecco il testo:
Lui, Giuseppe Putrone, e lui, Luigi Putrone, sono fratelli. Giuseppe Putrone ha salutato il fratello Luigi l' ultima volta a Porto Empedocle il 16 marzo del 1998. Poi la notte del 17 è stato arrestato. Luigi invece è scappato. Latitante. Giuseppe è stato processato e condannato al carcere a vita. Luigi è stato scoperto dai Carabinieri nella Repubblica Ceca, a Usti Nab Laben, il 12 agosto del 2005. Poi si è pentito e adesso collabora con la Giustizia, anche contro il fratello Giuseppe. Quando Luigi e Giuseppe si sono incontrati nell' Aula di un Tribunale Giuseppe ha afferrato il microfono ed ha dichiarato : "signor Giudice, mio fratello Luigi è stato sempre un fifone. Mi ricordo che quando era piccolo durante la notte aveva paura del buio, e allora si veniva a coricare vicino a me" . Adesso i Giudici della Corte d' Assise di Agrigento, presieduta da Antonina Sabatino, così come richiesto dal Pubblico ministero della Direzione distrettuale antimafia di Palermo, lui, Giuseppe Fici, hanno condannato Giuseppe Putrone all' ergastolo. Il fratello Luigi lo ha accusato dell' omicidio di Antonio Grassonelli, dipendente dell Enel empedoclina, ucciso il 27 aprile del 1987. Giuseppe Putrone è stato incastrato anche dalle dichiarazioni di Giulio Albanese, che si è auto accusato dell' omicidio, di Pasquale Salemi e di Alfonso Falzone. Giuseppe Putrone si è difeso. Contro Pasquale Salemi ha dichiarato : "signor Giudice, Pasquale Salemi è solo un bugiardo ubriacone" . E contro Alfonso Falzone : signor Giudice, è solo immaginazione, Falzone parla di cose che ha letto sui giornali. Non sa nulla" .

0 commenti