Advertising Console

    Lourdes allagata: chiusi i santuari, evacuati 450 pellegrini. Per l'esondazione del fiume Gave dopo piogge torrenziali

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    939 visualizzazioni
    Lourdes (TMNews) - La piena della Gave non risparmia la grotta di Lourdes. Oltre 450 pellegrini sono stati evacuati dai loro hotel a Lourdes a causa delle piogge torrenziali che hanno fatto straripare il fiume Gave de Pau allagando la maggior parte della città bassa. Anche i principali santuari della località mariana sono stati chiusi."Abbiamo evacuato circa 400 persone, spiega Pierre Artiganave, sindaco di Lourdes, li abbiamo ospitati nel Palazzo dei congressi prima di ridistribuirli in alberghi situati in zone non a rischio".Le vie d'accesso alla grotta di Massabielle dove, secondo la tradizione, tra l'11 febbraio e il 16 luglio 1858 la Santa Vergine è apparsa per 18 volte alla 14enne Bernadette Soubirous, erano ricoperte da un metro d'acqua. Non è la prima emergenza dovuta alle acque della Gave, come ricorda Thierry Castillo, direttore dei Santuari di Lourdes."Abbiamo già subito gravi inondazioni. Una nel 2005, anche se meno grave di questa, e un'altra nel 1979. Quella di oggi sembra essere sullo stesso livello di quella che aveva devastata i Santuari e la città nel 1937".Solo la basilica dell'Immacolata Concezione e la cripta che sovrastano la città erano accessibili. I santuari non riapriranno prima di alcuni giorni.(Immagini Afp)