Advertising Console

    Napoli - Sostegno alle vittime innocenti di Camorra (18.10.12)

    Riposta
    Pupia

    per Pupia

    757
    44 visualizzazioni
    http://www.pupia.tv - Napoli - Patto tra istituzioni, Forze dell'Ordine, associazioni e imprese della realtà campana per il sostegno alle vittime innocenti di Camorra. E' stato firmato quest'oggi alla Prefettura di Napoli il protocollo d'intesa teso a creare una collaborazione proficua per l'informazione e l'assistenza a chi ha perduto i propri congiunti a causa degli agguati della criminalità organizzata. Il rituale delle firme è avvenuto in un clima contrito a pochi giorni dall'assassinio di Pasquale Romano, il trentenne di Cardito raggiunto per errore da 14 colpi di pistola lunedì nei pressi del quartiere Marianella. Lo stesso prefetto Andrea De Martino ha espresso dolore e rabbia per quanto avvenuto. La joint venture tra gli attori sociali campani ha come scopo non solo il sostegno ai familiari delle vittime, ma soprattutto la prevenzione affinché il potere criminale sia debellato, come ha precisato Paolo Siani della Fondazione Pol.i.s.

    I genitori del giovane Pasquale hanno reso pubblica questa mattina una lettera indirizzata al Ministro dell'Interno chiedendo un impegno totale per la riconquista di Scampia. Dura la critica verso chi ancora dice che le vittime si trovavano al posto sbagliato nel momento sbagliato. "Nostro figlio -- scrivono -- era al posto giusto al momento giusto", per ribadire il diritto delle persone oneste di vivere in libertà la propria città. Domani alle 15 e 30 previsti i funerali nella Chiesa di San Biagio a Cardito. E il questore di Napoli, Luigi Merolla, indica i punti per un serio contrasto all'escalation criminale degli ultimi mesi.

    Stasera alle 19 e 30 è previsto un presidio in Piazza Marianella con la partecipazione, tra gli altri, di Alessandra Clemente, figlia della vittima innocente Silvia Ruotolo. (18.10.12)