Advertising Console

    Cina, uomini come scoiattoli volanti: gara di volo con tuta alare. Vince un sudafricano: si getta da 4.593 metri in 23 secondi

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    3 913 visualizzazioni
    Roma, (TMNews) - Dopo la storica impresa di Felix Baumgartner, primo uomo a superare la velocità del suono in caduta libera, lanciandosi da oltre 39 km di altezza, in Cina è avvenuta un'altra eccezionale impresa. Stiamo parlando del Campionato del mondo con tuta alare, uno degli sport estremi più impegnativi. Come si può vedere da queste immagini, si utilizza una particolare tuta da lancio che estende la superficie del corpo umano permettendo di planare orizzontalmente rallentando la forza di gravità, più o meno con il principio che usano gli scoiattoli volanti.I partecipanti di questo primo campionato mondiale si sono lanciati dalla montagna Tianmen, nella provincia centrale cinese dello Hunan, da una altezza di 4.593 metri. Prima in caduta libera, poi aprendo il paracadute a pochi metri da terra per attutire l'atterraggio. A vincere la competizione è stato un sudafricano, Julian Boulle, con un tempo record di 23 secondi e 41 decimi.