Ciclismo, la caduta degli dei: Nike revoca sponsor ad Armstrong. Ma manterrà il sostegno alla sua associazione anticancro

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

881
10 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
New York (TMNews) - La caduta degli dei, dalla bicicletta e dalla leggenda. La Nike ha annunciato di avere posto fine al suo accordo di sponsorizzazione con l'ex ciclista texano 41enne Lance Armstrong: "Dal momento che le prove sul fatto che si sia dopato e ci abbia ingannato per più di dieci anni sembrano inconfutabili, è con grande tristezza che abbiamo interrotto il contratto con lui".La Nike tuttavia, ha ribadito l'intenzione di continuare a sostenere la Livestrong, la fondazione impegnata nella lotta contro il cancro che Armstrong stesso aveva fondato nel 2003 dopo avere sconfitto un tumore ai genitali.Recentemente l'agenzia statunitense anti-doping ha deciso di revocare i sette trionfi consecutivi ottenuti al Tour de France dal 1999 al 2005, spiegando che Armstrong aveva fatto ricorso a sostanze dopanti, utilizzando "il più sofisticato sistema per doparsi mai visto nella storia dello sport".(Immagini Afp)

0 commenti