Addio a Koji Wakamatsu, regista del pulp-poliziesco anni 70. Il cineasta aveva 76 anni ed era stato investito da un taxi

TM News  Video
840
36 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Tokyo (TMNews) - Il regista giapponese Koji Wakamatsu è morto Tokyo cinque giorni dopo essere stato investito da un taxi nella stessa capitale. Il cineasta aveva 76 anni e recentemente era stato premiato come regista asiatico dell'anno al festival internazionale di Busan.Wakamatsu è stato soprattutto l'autore, dai primi anni Sessanta di decine di film erotico-pulp, ed è considerato uno degli autori di spicco della scuola pulp-poliziesca giapponese degli anni Sessanta-Settanta, che ha influenzato in maniera molto spiccata l'immaginario dei registi delle successive generazioni, non solo asiatiche.Nel 1965 Wakamatsu ha fondato la propria casa cinematografica e nel 1976 ha prodotto il film di Nagisa Oshima "L'impero dei sensi", che ha avuto eco in tutto il mondo.

0 commenti