Advertising Console

    Napoli - Protesta per i minori e il lavoro (17.10.12)

    Riposta
    Pupia

    per Pupia

    749
    10 visualizzazioni
    http://www.pupia.tv - Napoli - Operano per conto del comune di Napoli al fianco dei minori a rischio e da poco meno di tre anni lo fanno gratis. La tavola allestita in piazza municipio con i piatti vuoti, davanti al palazzo che ospita il comune di Napoli, è la metafora della quotidianità dei gestori delle case famiglia del capoluogo campano e provincia. Stanchi di contrarre debiti e pagare gli interessi sui prestiti bancari, necessari per continuare le attività che servono a tenere lontani i ragazzi dal carcere, sono scesi in piazza questa mattina per sollecitare il comune a sbloccare i pagamenti, intitolando la loro protesta Miseria e nobiltà. Il perché è facile capirlo(INTERVITA IN FILE VIDEO ALLEGATO, Gianni Manzo)

    Sono circa 40 le case famiglia che si sono federate nella sigla Sam, servizi residenziali di accoglienza minori. 600 i ragazzi, alcuni vittime di abusi e violenze in famiglia, affidati alle loro cure dai tribunali competenti. E ora per questi ragazzi rischiano di saltare servizi basilari come il pranzo(17.10.12)