Triennale, Milano omaggia Gae Aulenti e Vittorio Gregotti. Medaglia d'Oro alla carriera anche per Grasso Cannizzo

139 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano (TMNews) - Milano e la Triennale rendono omaggio a due grandi dell'architettura come Gae Aulenti e Vittorio Gregotti, premiati, insieme a Maria Giuseppina Grasso Cannizzo, con la Medaglia d'oro alla carriera. "A Milano - ha detto la Aulenti - si sono sempre incrociate tesi forti, che sono state discusse".Applausi e commozione hanno salutato anche la premiazione di Gregotti, felice per un riconoscimento nella sua città d'adozione. "Ho avuto tanti premi - ci ha detto - in tutto il mondo, ma è la prima volta qui. Milano mi ha dato un premio, quindi sono contento".Presente alla cerimonia, che ha visto anche la consegne della Medaglia d'oro all'Architettura 2012 a Vincenzo Latina per il padiglione di accesso agli scavi dell'Artemision a Siracusa, era presente anche l'assessore alla Cultura di Milano Stefano Boeri, che ha proiettato nel futuro la lezione di questi maestri. "Quello che si vede insieme a loro - ci ha detto Boeri - è un futuro dove l'architettura torna a essere una disciplina forte e autorevole che non si chide al mondo, anzi è curiosa degli spunti che vengono dall'arte, dalla letteratura, dal cinema, però poi alla fine non dimentica mai la sua responsabilità civile, che è quella di migliorare la vita degli uomini". Le opere premiate e menzionate alla Medaglia d'oro sono anche presentate in una mostra in Triennale.

0 commenti