Ruoppolo Teleacras - Il rientro dei Riina

Bestiacane
650
3 467 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il servizio di Angelo Ruoppolo ( http://www.facebook.com/pages/Angelo-Ruoppolo/40129859538?ref=search ) Teleacras Agrigento del 3 ottobre 2011. Il secondo figlio di Toto' Riina, Giuseppe, sconta la condanna e adesso e' a Corleone. I racconti di Giovanni Brusca sui rientri dei Riina nel paese natio.
Ecco il testo :
I Riina ed i rientri a Corleone. Giovanni Brusca ha raccontato che Toto' Riina dopo la strage di Capaci sarebbe stato pronto a rientrare a Corleone. Si' perche' sarebbe stato sicuro dell' esito della trattativa. Prima di lui sarebbe rientrato il cognato, Leoluca Bagarella, che si sarebbe occupato dei primi 3 figli di Riina, e Toto' Riina avrebbe trattenuto con se' solo la piu' piccola, Maria Lucia. Poi, invece, racconta ancora Brusca, hanno arrestato Riina, e poi anche Bagarella, e le intenzioni sono fallite. Il giorno che hanno arrestato Riina, 15 gennaio 1993, Bagarella e Brusca sono stati preoccupati anche per la sorte di Ninetta Bagarella, la moglie di Riina, e i figli, dentro la casa in via Bernini, che, inspiegabilmente, non e' stata perquisita. Allora Bagarella e Brusca, la sera, hanno organizzato una missione di salvataggio. Un uomo si e' presentato in via Bernini, ed ha prelevato Ninetta Bagarella, figli e valige. "Buonasera signora, le mando i saluti di suo fratello Leoluca. Speriamo che tutto si mette a posto". Lei ha capito subito, e sono saliti tutti in automobile, una Y10 con 6 persone a bordo cariche di borse. Hanno marciato fino alla stazione centrale, dall' altra parte della citta', e dalla stazione, simulando di essere giunti in treno dal nord Italia, sono partiti con un taxi, verso Corleone, Ninetta e i figli, eccoli qui, nella foto, insieme, Giuseppe, Lucia, Concetta e Giovanni... Adesso ha scontato 3 anni e 1 mese, residuo della condanna ad 8 anni e 10 mesi di carcere per mafia, ed e' a Corleone il secondo figlio di Riina, Giuseppe, 34 anni. Giuseppe Riina ha viaggiato dal penitenziario di Voghera. Il giudice gli ha imposto l' obbligo di dimora ed il rientro a casa entro le ore 21. Giuseppe Riina commenta : "sono confuso ma felice".

0 commenti