Advertising Console

    Ddl stabilità, Camusso: cinismo insopportabile - VideoDoc. Protegge chi ha di più e se la prende coi più deboli

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    14 visualizzazioni
    Palermo, (TMNews) - "Siamo un po' imbarazzati dal fatto che il testo formale della legge di stabilità continua a non esserci. C'è anche una difficoltà a individuare come si possa chiedere al Parlamento di modificarla. Però faremo tutte le iniziative necessarie perché il Parlamento la modifichi". Lo ha detto il segretario generale della Cgil Susanna Camusso, a margine di un incontro organizzato a Palermo a sostegno di Mariella Maggio, segretaria regionale dimissionaria e candidata al Parlamento Regionale nella lista di Rosario Crocetta."Pensiamo che questa legge di stabilità, ancor più dei decreti precedenti - ha aggiunto Camusso - sia un vero intervento contro la parte più povera del Paese, con degli elementi di cinismo insopportabili come l'idea che si tagli ai dipendenti pubblici i permessi per assistere i disabili. Siamo di fronte a un'idea di società che non è condivisibile, protegge la parte che ha di più e se la prende coi più deboli".