Contrada torna libero: Un giorno la verità sarà ristabilita. L'ex funzionario del Sisde ha espiato condanna a 10 anni

askanews

per askanews

900
52 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Palermo, (TMNews) - Dopo 10 anni di reclusione, l'ex funzionario del Sisde Bruno Contrada è tornato un uomo libero. La polizia penitenziaria ha notificato infatti l'ordine di scarcerazione per fine pena, con tre mesi d'anticipo rispetto alla fine naturale della condanna, nell'abitazione di via Maiorana a Palermo, in cui Contrada era ai domiciliari dal 2008.Dopo aver ricevuto la notizia, Contrada ha incontrato giornalisti."Sono sicuro che verrà il momento, che io probabilmente non vedrò, in cui la verità della mia vicenda giudiziaria sarà ristabilita. Spero che qualcuno si ravvederà e si pentirà del male fatto a me e alle istituzioni, che io ho servito fedelmente per tutta la mia vita".Con un tocco di amarezza e commozione l'ex funzionario del Sisde ha sottolineato di non essere stato assolto: "Non ho segreti. Non porterò, tra non molto tempo, nessun segreto nella tomba. Nè di Stato nè di altro genere".Accanto Contrada la moglie, Adriana, che ha definito "devastante" la vicenda iniziata la sera del 24 dicembre del 1992, quando il marito fu arrestato con l'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa.

0 commenti